zwift italia allenamento rulli tradizionaliBuongiorno a tutti i MTBikers e a chi ci segue. Premetto subito che non sono amante dei rulli, ma nei prossimi giorni vi parlerò di un argomento che in questo ultimo periodo è diventato molto gettonato, l’app Zwift in Italia.

ZWIFT Italia

In particolare, vi spiegherò come dei rulli tradizionali possano diventare rulli SMART con almeno due sensori, misuratore di velocità e sensore di cadenza di pedalata.

Questo STOP forzato causato dal COVID-19 obbliga me e tutti voi a trovare un alternativa per mantenersi un pò allenato: ovviamente per uno abituato all’aria aperta, tra boschi, vigne e noccioleti non è la stessa cosa. Fortunatamente ho dei rulli base della btwin IN RIDE 100 che uso poche volte solo nel periodo invernale  e allora mi ritengo fortunato perchè almeno mi posso allenarmi in casa, in cortile o in balcone…ma come? Utilizzando l’app Zwift. Vediamo ora come utilizzare l’APP Zwift con rulli base

Prima di salire sul sellinoSensoriTelefono/PCPrimo login

Zwift Italia APP: cosa serve per partire?

Devo essere sincero, subito pensavo di comprarmi dei rulli SMART interattivi, ma in questo periodo sono introvabili e sono costosi. Allora ho ripreso i miei vecchi rulli e con alcuni “oggetti “sono riuscito ad utilizzare l’app Zwift Italia.

In primis vediamo un pò cosa serve.

Allenamento Rulli Smart con Zwift Italia: prima di salire sul sellino.

cutered crema lenitivaPrima di salire sulla bici, è opportuno sapere che bisogna in qualche modo proteggersi dallo sfregamento dell’interno coscia con il sellino. Ovviamente, oltre ad usare i pantaloni con imbutitura, bisogna spalmarsi una crema lenitiva che riduce notevolmente lo sfregamento, evita gli arrossamenti. Pedalare sui rulli vuol dire sudare tanto e alzarsi molto poco sui pedali e questo comporta un maggiore sfregamento. Io sto usando Cuterd Sport.

Dopo aver spalmato la crema, dopo aver indossato pantaloni, maglietta, scarpe, siamo pronti per pedalare.

Cosa ti serve per usare Zwift con i rulli tradizionali?

A parte i rulli tradizionali, ad esempio io uso i rulli btwin INride 100 (molto base), servono i sensori di velocità, di cadenza della pedalata e la fascia cardio (ma non è obbligatoria per far funzionare Zwift)

Ecco sensori che sono compatibili con l’app Zwift Italia, la fascia cardio c’è l ho anche io, mentre per quanto riguarda i sensori, i miei non li trovo più online e vi propongo questi. Comunque leggete bene le caratteristiche. Questi sensori vanno bene con un smartphone con bluetooth, e non per PC (Zwift si usa anche con PC volendo)

Dopo aver installato i sensori sulla bici siete pronti a partire, ma come vi ho accennato precedentemente, si suda tanto e quindi portatevi con voi un asciugamano, una o due borracce  e posizionatevi in un luogo fresco, possibilmente areato (altrimenti in commercio ci sono ventilatori specifici).

zwift sensore di potenzaIn realtà per usare l’app zwift, invece di usare i sensori sopra citati, si possono usare in alternativa i sensori di potenza, sensori detti anche POWER METER che misura la reale potenza in WATT.

Si possono posizionare sulla pedivella, sui pedali, sui mozzi ma vi informo che si sale notevolmente di prezzo.

Ma perchè parla di WATT? immagino sia il vostro pensiero

Perchè l’app Zwift come tante altre lavora con i WATT, tutto l’allenamento, tutta la pedalata è basata sui WATT. Per ora mi fermo qui, sarà più facile capirlo quando si userà l’app. Maggiori informazioni sull’argomento sul sito mantel.

Ecco alcuni esempi:

Ultima cosa: per usare Zwift serve il tuo Iphone, smartphone Android, PC o Mac.

Non basta avere un rullo. In realtà hai anche bisogno di un PC, Mac o smartphone su cui poter installare Zwift. Segli un pc o un Mac? In quel caso potrai scaricare la versione desktop di Zwift. (in questo caso servono sensori con tecnologia ANT+)

Invece per i tuo smartphone ci sono le app su Google Play oppure su Apple Store.

Io utilizzo un Iphone e utilizzo un porta telefono da manubrio per avere sotto controllo l’app Zwift con tutte le informazioni.

 

Zwift: consigli a fine pedalata.

Appena conclusa la vostra pedalata ovviamente ci sta una bella doccia e per evitare arrossamenti sgraditi nell’interno coscia e nelle parti intime, suggerisco una crema che aiuta a recuperare in fretta eventuali arrossamenti.

Ecco come fare il primo login con Zwift.

ZWIFT COME FUNZIONA

Con questo articolo ho cercato di darvi le informazioni basi per essere pronti a pedalare e usare l’app Zwift Italia, nel prossimo articolo intitolato “ZWIFT come funziona” parlerò invece dell’app vera e propria e come settarla.

Buon allenamento a tutti.